Strano Ma Vero , I PC Produrranno Elettricità.

Uno studio portato avanti dall’Università dello Utah (Stati Uniti) durato 5 lunghi anni e finanziato con oltre 2 Milioni di dollari, ha portato allo sviluppo di un “minuscolo dissipatore termo-acustico” che è in grado di convertire il calore sprigionato dal processore di un normale PC in un suono e di conseguenza in elettricità.

 

Spiega Orest Symko il responsabile della ricerca che molti dei dispositivi acustici che convertono il calore in elettricità sono ospitati in casse di risonanza cilindriche di dimensioni tali da stare sul palmo di una mano, inoltre ogni cilindro al suo interno contiene materiale con superficie ampia (come , metallo, lamine di plastica, fibre di vetro, cotone o lana d’acciaio) inserito tra uno scambiatore di calore freddo e uno caldo. Quando in questo sistema (dispositivo) sistema viene introdotto calore , e lo stesso arriva a una certa temperatura che è in grado di generare uno spostamento d’aria e conseguentemente un suono che è poi convertito in elettricità attraverso dispositivi piezoelettrici (ovvero alcuni particolari dispositivi che grazieè la proprietà di alcuni cristalli di generare una differenza di potenziale quando sono soggetti ad una deformazione meccanica) che vengono compressi in risposta alla pressione e che convertono quest’ultima in corrente elettrica, le sperimentazione hanno dimostrato che soltanto il 20% dell’energia sonora viene persa nella conversione da pressione a elettricità.

 

L’efficienza di questo sistema dipende dalla sua applicazione e principalmente dalla differenza tra le temperature, più elevata è la differenza tra la fonte di calore e la temperatura all’interno del cilindro, maggiore sarà l’efficienza. Si ipotizza secondo la ricerca effettuata che i sistemi di questo tipo avranno un’efficienza del 20/25% che con l’avanzare delle ricerche è destinata ad aumentare.

 

L’unico motivo che attualmente desta preoccupazione per la salute umana è il rumore, infatti i sistemi di questo tipo generano suoni molto forti, ma per ovviare a questo problema gli scienziati stanno lavorando a dispositivi ultrasonici che dovrebbero eliminare qualsiasi rumore udibile dall’orecchio umano.

 

Per concludere Symko pensa di poter testare alcuni prototipo già entro la fine del 2013/ inizi del 2014, e non ha escluso che questa tecnologia in un futuro non troppo lontano potrebbe arrivare anche sui nostri PC domestici. Il costo dei dispositivi di raffreddamento termo-acustici iniziale si aggirerà attorno ai 100/200$ , una spesa irrisoria visto i benefici che si possono guadagnare , ottenendo il raffreddamento e anche una parte di energia elettrica da elementi quali i processori che si trovano ormai , quasi in ogni dispositivo elettronico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...