Cartone, Non Un Semplice Imballante, La Samsung Ci Prova.

La Samsung recentemente si è imbattuta in una nuova sfida, quella di produrre una stampante che dal punto di vista estetico è quasi a impatto ambientale zero , perché al posto della comune plastica usa il cartone.

samsung-origami-stampante-cartone-eco-compatibile

Tranquilli non è un errore di scrittura, avete lette bene CARTONE! 
Gli ingegneri della Samsung hanno inglobato le parti meccaniche ed elettroniche di una normale stampante convenzionale in un’unica scocca, e in seguito racchiusa in una scatola di cartone riciclabile. Il nuovo materiale (che di nuovo non ha assolutamente niente) ha anche degli aspetti pratici rispetto alla plastica: ad esempio non ci sono viti ed è quindi possibile dare una forma “esteticamente gradevole” semplicemente piegando il cartone per racchiudere al suo interno le varie parti della stampante.

 

Quando il proprietario vorrà disfarsi della stampante perché con il passare del tempo è diventata obsoleta o mal funzionante, basterà semplicemente schiudere le parti in cartone e buttarli nell’apposito contenitore oltre che a conferire nel centro di raccolta la parte elettro-meccanica della periferica

samsung5

La Samsung sta considerando la commercializzazione di questa stampante che ad oggi si trova ancora in uno stato prototipale. La società non ha ancora divulgato dettagli su una possibile data di rilascio ufficiale, ma si considera che la periferica si considera una sorta di “prova di coraggio” per il colosso sudcoreano , che di certo non ha bisogno al momento di periferiche del genere per guadagnarsi popolarità.

SECONDO ME :

Quello che la Samsung ha sperimentato per le stampanti potrebbe essere applicato a tutti quei dispositivi elettronici che quotidianamente siamo abituati ad usare, ed a mio parere si potrebbe anche fare in un altro modo . andare a realizzare dei contenitori plastici o di cartone di dimensioni “standard” al cui interno alloggiare i componenti elettronici o meccanici , in modo da poter riutilizzare il GUSCIO anche per le versioni del dispositivo più aggiornate che dovrebbero mantenere le dimensioni di quello precedente in modo da rientrare nel GUSCIO e ovviamente ridurre i costi di produzione e smaltimento .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...