WSC, News, Emilia 3 E I Primi Test.

Continua il racconto su ciò che succede in Australia in preparazione al World Solar Challenge. Con l’unico difetto di non essere “live” in quanto in Australia si ha un giorno di vantaggio sul nostro calendario è come se viaggiassimo nel futuro più o meno .

Ma torniamo a noi, eravamo rimasti nell’attesa che l’auto solare targata numero 9 arrivasse a Darwin dove il team Onda Solare l’aspettava con ansia.

Il 25 settembre come previsto il rimorchio con al suo interno Emilia 3 è arrivato al circuito dell’ Hidden Valley Racetrack, dopo un veloce “unboxing” con la sistemazione di tutto quel materiale che aveva viaggiato insieme a Emilia 3 nel rimorchio, l’elegante auto solare italiana ha fatto il suo debutto nei box del circuito di prova e di certo non è passata inosservata.

Da subito il team si è messo a lavorare su di essa con calibrazioni, messe a punto, montaggio di quei componenti che erano stati smontati prima della partenza dall’Italia per non danneggiarsi. Nel frattempo di espletare alcuni fattori per provare l’auto su strada i lavori di preparazione ogni tanto vengono interrotti dai curiosi team vicini molto interessati soprattutto dal fatto che emilia 3 è costruita interamente da carbonio , tanto che il team colombiano ha definito Onda Solare “Boss of carbon fiber” mica male, ma si chiedono anche informazioni tecniche riguardo all’italiana e riferendo che Emilia 3 è il frutto del solo lavoro portato avanti dall’università di bologna con la collaborazione di qualche azienda specializzata nei settori delle costruzioni in carbonio o dei motori elettrici, senza la collaborazione di grosse multinazionali e la disponibilità di grandi finanziamenti , ma Emilia 3 è 100% Made in Italy e di questo dobbiamo esserne orgogliosi!

Giovedì 26 sono arrivati gli attesissimi ispettori della motorizzazione australiana che hanno trovato emilia 3 conforme alle vigenti norme stradali è hanno dato l’ok per effettuare prove su alcune strade a 60 km da Darwin. Il pomeriggio si è continuato a lavorare sulla monoposto con le ultime calibrazioni in vista del test su strada che si è svolto il giorno successivo, Emilia 3 ha percorso 120 km con una velocità media di 70 km/h e picchi di 95 km/h ma soltanto attraverso le batteria quindi niente pannello solare, ovviamente non erano i soli ad “allenarsi”.

Nei giorni successivi si sono susseguiti interventi di messa a punto a prove su strada , invece ieri il team Onda Solare è stato il primo a debuttare in pista con Emilia 3 e dopo i 30 minuti disponibili per girare il team ha deciso di continuare i test su strada.

Ne giorni seguenti si alterneranno test in pista e su strada fino al 5 ottobre giorno in cui si effettueranno i test decisivi con la misurazione del tempo per trascorrere il tracciato e con esso la posizione di partenza da non sottovalutare e infine il 6 Ottobre il via ufficiale alla gara.

Seguitemi e non perdere i prossimi aggiornamenti .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...