Il Tempo Scorre.. Lentamente.

 

Mettere in pausa e poi andare avanti fotogramma per fotogramma oppure andare velocemente verso la fine per notare i cambiamenti , un altro eterno dilemma . . .

Fortuna che la tecnologia ogni tanto ci corre in soccorso , oggi , parlerò di una tecnica di ripresa fotografica/cinematografica mozzafiato , il time-lapse.

Qualcosa di a dir poco straordinario , ditemi chi di voi a visto sbocciare un fiore dal vivo ? ovvero , chi ha fissato un bocciolo di rosa per tutto il tempo sino a che si è aperto mostrando tutta la sua bellezza ? rispondo io : sarete sicuramente in pochi , mi ci metto anche io , non ho mai visto sbocciare una rosa dal vivo.

 

certo non sarà dal vivo , ma è qualcosa di spettacolare . questo è un concreto esempio di time-lapse, ma adesso andiamo sullo specifico , e sul svelare l’arcano nascosto dietro questo video.

Come anticipato prima il time-lapse è una tecnica cinematografica nella quale la frequenza di cattura di ogni fotogramma è di gran lunga inferiore a quella della sua successiva riproduzione, in parole povere mettiamo caso che io devo fare un video di un paesaggio per scovarne i cambiamenti , mi armo di videocamera professionale e inizio a registrare, ma il tempo scorre non cambia niente, 1 ora , 2 ore , 3 ore , 4 ore e cosi via per 48 ore .. il mio video alla fine peserà circa 1TB e per riprodurlo ci vorranno ovviamente 24 ore , al massimo potrei aumentare la velocità di riproduzione , ma sono pur sempre 1000GB. Butto la videocamera e stavolta mi armo di una macchina fotografica reflex , anche una semiprofessionale va bene , (io vorrei tanto una canon EOS…), un kit di batterie potenziate cariche , un treppiede stabile e robusto , e a che ci sono un buon libro, una memoria di massa bella capiente una da 64Gb è più che sufficiente. Arrivo piazzo il treppiede , lo metto “in bolla ” monto la fotocamera ,

e la imposto per fare uno scatto ogni 2 minuti , per 24 h (si è un esempio alquanto strano ), premo “start” e viene scattata la prima foto , poi abbandono la fotocamera e inizio a leggere il buon libro ,dopo 5 ore vado a controllare che tutto sia apposto , e rivado a leggere , mi appisolo per 4 ore e mi risveglio , controllo nuovamente lo stato della fotocamera, nello spazio di tempo di 2 minuti tra uno scatto e l’altro cambio la batteria e riprendo il lavoro, mi godo il tramonto e controllo nuovamente , alle 23 , vado a dormire , mi sveglio alle 6 di mattina e noto che la fotocamera continua a lavorare con tranquillità senza sforzo, per precauzione nuovamente cambio la batteria e faccio ripartire tutto , rispettando i 2 minuti tra uno scatto e l’altro. Tra un riposino e qualche capitolo passano le 24 ore , fermo il processo , come si suo dire “raccolgo l’attrezzatura”, vado a casa, scarico le 720 foto scattate in 24 ore e tramite un programmino elaboro il time-lapse ottenendo un risultato simile :

Che dire , la natura così è ancora più meravigliosa , ma non soltanto la natura infatti esistono time-lapse quasi per ogni cosa , dai paesaggi ai personaggi , dagli edifici ai centri urbani , e perché no , anche per i pesci.

Qui sotto vi faccio gustare qualche video realizzato con la tecnica del Time-Lapse che spero dopo questa breve introduzione avrete capito come funziona .

E poi diciamo che la terra vista dall’alto non sia così bella ..

Come avete ben notato , la volta celeste è il soggetto preferito da chi realizza un time-lapse.

E per gli amanti delle costruzioni, ecco un time-lapse “Under Construction”

Concludendo il time-lapse è una delle tecniche cinematografiche più sorprendenti ai giorni d’oggi , unico contro a mio parere è quello di stressare le ottiche delle reflex “abbordabili” per chi la fotografia la mantiene come una passione , motivo per il quale in un prossimo articolo vi parlerò su come ottenere questi video mozzafiato con costi ridotti e senza il timore di rovinare il nostro costoso gioiellino .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...