2013. L’Ultimo Netbook.

 

Si sono fatti spazio nel grande mercato dei computer portatili , hanno dato la possibilità con una cifra relativamente bassa a chiunque di possedere un PC per collegarsi a internet e svolgere alcune tra le funzioni di base. Ma adesso è arrivata anche per loro la fine .

 

Sono apparsi per la prima volta sotto il logo dell’innovativa Azienda Taiwanese ASUS , che poi divenne l’azienda leader nel settore con la propria gamma “Eee PC”. Di conseguenza altri grandi brand dell’informatica come: Acer; Samsung; Sony; Toshiba; Dell; HP; Lenovo e altri seppur in “minore” quantità, hanno inserito, adeguandosi alle richieste del mercato, nelle loro catene di montaggio questi Notebook in forma più ristretta. Se ne sono prodotti di svariati tipi , forme , lo schermo quasi sempre tra i 10” fino ad un massimo di 12”, la testiera ristretta senza il comodo tastierino numerico. Il sistema operativo all’inizio era il buon caro e vecchio Windows XP, soppiantato da Windows 7 ( con un breve periodo in cui di transizione a causa di Windows Vista , che a parere di tutti si dimostrato uno dei più grandi fiaschi di Microsoft ), e nell’ultimo trimestre del 2012 era iniziato a comparire qualche Netbook equipaggiato con il nuovissimo Windows 8 . Un grande elogio da fare al sistema operativo free per eccellenza Linux ( nella sua versione netbook ) che ha contribuito all’abbattimento dei costi, anche se appena usciti dal negozio con il nuovo gioiellino con sistema operativo free, si correva subito ad installare una versione di Seven preferibilmente, emm diciamo anch’esso free.

La colpa di questa morte è da addossare principalmente agli ultrabook e ai tablet , infatti i primi rappresentano dei veri e propri notebook rimpiccioliti soltanto nelle dimensioni e non nel prezzo, i tablet invece sono diventati alla portata di tutti e sostituiscono quasi perfettamente i netbook anche grazie alla continua espansione dei social network che vanno a braccetto con tablet e smartphone .

Quindi se avete bisogno di un portatile , ultraportatile, leggero , a basso costo con performance non troppo elevate, è il momento giusto di acquistare un netbook.

Fate in fretta prima che finiscano le scorte.

Le mie riflessioni

Da dove inizio? Bene , io sono un incallito utilizzatore di netbook e notebook , preferisco il netbook perché : 1 è di ridotte dimensioni , 2 la batteria dura quasi sempre di più di un normale notebook ( di quelle fornite in dotazione all’acquisto ), 3 riesce a fare bene i compiti per il quale lo uso , esempio : scrivere questo articolo, navigare sul web , oppure in ambito scolastico/lavorativo è ottimo per la programmazione e il trasferimento dati ai controlli digitali come i PLC ma anche l’innovativo Arduino.                                                                                                                Contro il mio netbook (ASUS Eee PC ) non ha la porta HDMI ( lo odio ), ma in compenso è uno dei primi della sua categoria a montare una cpu dual core ( ATOM N570 ) ed è anche fornito di ben 2 Gb di RAM , mica poco per un piccolino da 10” .

P.S. visto le recenti news penso che entro la fine dell’anno ne acquisterò un altro .

Annunci

Un pensiero su “2013. L’Ultimo Netbook.

  1. Pingback: 2013. IL DIARIO | A Voi Tutti. Un Po Di Tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...