MUOS. . . YES o NO?!?

“Teorizziamo la PACE ma costruiamo apparati per la guerra ”

Il termine “MUOS” è l’ abbreviazione di Mobile User Objective System che tradotto per noi comuni mortali è un sistema di comunicazione satellitare , nello specifico il sistema di comunicazione militare che sarà adattato dagli Stati Uniti non appena esso sarà completo in tutte le sue parti.

Il Nuovo sistema di comunicazione militare statunitense si compone ( o meglio si comporrà ) di cinque satelliti, 4 per garantire il funzionamento , uno di riserva e quattro stazioni di terra.

Il “MUOS” è un sistema di comunicazione ad altissima frequenza UHF (Ultra High Frequecy )che sostituirà il sistema attualmente in uso UHF Follow-On (UFO), il nuovo sistema è destinato principalmente ad utenti mobili ( “M” l’iniziale dell’acronimo ) nello specifico, piattaforme aeree e marittime, soldati appiedati, veicoli di terra e anche i nuovissimi “droni”.

Il sistema di comunicazione trasmetterà : file multimediali, dati, comunicazioni video e ovviamente la voce degli utenti. Il MUOS nasce per sostenere ogni militare con le moderne funzionalità della tecnologia cellulare, come ad esempio la condivisione di file multimediali, principalmente la novità del MUOS è quella che converte un sistema telefonico commerciale di terza generazione ( conosciuto meglio come “3G” ), in uno militare UHF utilizzando al posto di torri cellulari i satelliti geostazionari. Il primo dei quattro satelliti che va a formare la costellazione MUOS doveva essere spedito in orbita nel 2009, ma a causa di alcuni ritardi è stato spedito soltanto il 24 febbraio 2012.

Come ho precedentemente scritto il MUOS comprenderà anche 4 stazioni di terra ognuna delle quali è in comunicazione con uno dei satelliti, queste stazioni saranno dislocate in 4 diversi luoghi del globo terrestre esattamente in : Australia, Virginia, Isole Hawaii e in Sicilia.

Fino ad adesso sono state costruite tre delle quattro stazioni a terra tutte e tre lontani da centri abitati e quasi tutte in luoghi desertici, tranne che .. per la stazione che si deve costruire in Sicilia a Niscemi.

Ogni stazione già funzionante è dotata di 3 grandi parabole del diametro di 18,4 metri e due antenne alte ben 150 metri.

le mie riflessioni ..

“ Stiamo uscendo da quella che è stata la guerra più costosa ( sia in ambito economico che di vite ) dalla fine della seconda guerra mondiale e, già stiamo costruendo apparati per guerre future. Ma non solo parliamo di “Pace” lottiamo per ottenerla e poi vediamo i padroni del mondo che arricchiscono il loro arsenale di giocattolini bellici..                                                                                                         chissà che sarà.”

Annunci

Un pensiero su “MUOS. . . YES o NO?!?

  1. Pingback: MUOS atto secondo. La Sicilia. | A Voi Tutti. Un Po Di Tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...